QUICK BOOKING
Arrivo Partenza

Firenze · Piazza della Signoria

Piazza della Signoria incomincia a prendere forma nel 1268, quando I Guelfi riprendono in mano la città di Firenze e decidono di abbattere le case dei Ghibellini, cominciando dalle torri dei Foraboschi e degli Uberti.
Oggi la piazza ha una particolare configurazione, proprio per via della cancellazione di ben 36 edifici.
Il nome lo prende dal Palazzo della Signoria, progettato dal di Cambio nel 1298 e destinato a sede del governo della repubblica.
Il David di Michelangelo verrà posto davanti all'ingresso del Palazzo nel 1504.
Dal 1540 al 1565 il Palazzo verrà abitato dal duca Cosimo I che ordina all'architetto Giorgio Vasari di raddoppiare l'edificio.
Quando il duca si trasferisce nel 1565 nella nuova abitazione di Palazzo Pitti, Palazzo della Signoria diventerà Palazzo Vecchio.
Qui nel 500 si organizzavano feste e spettacoli e i signori di quel tempo hanno arricchito questa piazza con grandi opere d'arte, facendone un museo all'aria aperta.

La piazza è ricca di capolavori; sul lato sud, verso l'Arno vi è il Palazzo degli Uffizi con le sue eleganti architetture, accanto la Loggia dei Lanzi, utilizzata un tempo per ospitare i mercenari di Cosimo, i Lanzichenecchi, dai quali prende il nome.
Sotto le sue arcate vengono collocate 15 statue fra cui il Perseo con la testa di Medusa di Benvenuto Cellini, oggi visibile alla Galleria degli Uffizi.
Nel 1577 l'Ammannati realizza la fontana di Nettuno al centro della Piazza e nel 1594 viene collocata sul lato sinistro, la statua equestre di Cosimo I del Giambologna.
Un disco di marmo sul pavimento indica il punto dove il 23 maggio del 1498 fu bruciato sul rogo Girolamo Savonarola.
Intorno alla piazza il Tribunale della Mercanzia e il cinquecentesco Palazzo Uguccioni con la facciata disegnata da Raffaello.
Infine il Palazzo delle Assicurazioni Generali, costruito nel 1871 in stile rinascimentale sul luogo dove sorgeva l'antica Loggia dei Pisani.
Durante i lavori di ripavimentazione di Piazza della Signoria nel 1980, sotto le case medievali vennero alla luce i resti di uno stabilimento termale e un'officina per la tintura dei panni.
Con questo ritrovamento si è potuto capire quanto fosse importante tale attività e quanto sia servita a finanziare tutti i capolavori di Firenze.

Offerte Speciali

Prenota prima e risparmia subito
Prenota prima e risparmia subito
Offerta prenota il tuo soggiorno a Scarperia, Mugello: prenota il tuo soggiorno con almeno 40 giorni di anticipo e avrai uno sconto del 15% sul nostro miglior prezzo.

L'offerta è valida tutto l'anno, il prezzo si[...]
Offerta 4 giorni
Offerta 4 giorni
Resta almeno 3 notti/4 giorni all'Hotel dei Vicari e avrai uno sconto del 10% sulla nostra migliore tariffa.

Scegli di trascorrere un soggiorno speciale in Toscana a Scarperia nelle verdi colline del Mugello. Approfitta di[...]
Offerta 3 giorni
Offerta 3 giorni
Resta almeno 2 notti/3 giorni all'Hotel dei Vicari e avrai uno sconto del 6% sulla nostra migliore tariffa.

Scegli di trascorrere un soggiorno speciale in Toscana a Scarperia nelle verdi colline del Mugello. Approfitta di[...]
International Racing Circuit of Mugello

L'Hotel più vicino al
Circuito Internazionale del Mugello (km 1)

Calendario 2014 Più Info
powered by Koobi Booking Engine & Web Design